TECNOLOGIE

BANDO PON - AVVISO PUBBLICO MIUR Prot. 35226 del 16 agosto 2017 -PER INTERVENTI DI ADEGUAMENTO SISMICO E ALLA NORMATIVA ANTINCENDIO, PER LA MESSA IN SICUREZZA E IL CONSEGUIMENTO DELL’AGIBILITÀ STATICA NELLE SCUOLE

Stampa

BANDO PON DA 350 MILIONI PER INTERVENTI DI ADEGUAMENTO SISMICO E ALLA NORMATIVA ANTINCENDIO, PER LA MESSA IN SICUREZZA E IL CONSEGUIMENTO DELL’AGIBILITÀ STATICA NELLE SCUOLE DI BASILICATA, CALABRIA, CAMPANIA, PUGLIA E SICILIA - AVVISO PUBBLICO MIUR Prot. 35226 del 16 agosto 2017.

Avviso pubblico MIUR prot. 35226 del 16 agosto 2017 per la presentazione di proposte progettuali per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza e riqualificazione degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico - Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR).

 

Proroga termini per la presentazione delle proposte
L’area del sistema informatico per la presentazione delle proposte progettuali sarà aperta dalle ore 10.00 del 20 novembre 2017 alle ore 15.00 del 22 gennaio 2018.


Possono candidarsi al finanziamento (per la Basilicata previsti € 16.555.000,00) gli enti locali proprietari degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico statale o che abbiano in uso immobili scolastici pubblici, la cui proprietà sia ad esempio dello Stato o di altro ente locale.
Gli enti locali possono presentare Domande di Finanziamento riguardanti:
- uno o più interventi relativi alla Tipologia A messa in sicurezza dell’edificio (adeguamento/miglioramento sismico; adeguamento impiantistico; bonifica amianto) il cui importo complessivo, fra lavori e somme a disposizione, non risulti superiore ad € 2.500.000,00 (duemilionicinquecentomila/00 euro);

- uno o più interventi relativi alla Tipologia B (accessibilità, efficientamento, attrattività e agli spazi per sport e laboratori) il cui importo complessivo, fra lavori e somme a disposizione, non risulti superiore ad € 700.000,00 (settecentomila/00 euro);

- uno o più interventi sulla medesima istituzione scolastica, relativi sia alla Tipologia A sia alla Tipologia B, il cui importo complessivo, tra lavori e somme a disposizione, non risulti superiore a € 3.200.000,00 (tremilioniduecentomila/00 euro).

Gli enti locali possono presentare una o più candidature. In ogni caso, ciascuna Domanda di Finanziamento deve essere riferita ad un’unica istituzione scolastica anche se può riguardare più plessi della medesima istituzione scolastica.
Al momento della presentazione della Domanda di Finanziamento, l’ente locale deve disporre di un progetto di livello almeno definitivo, già validato ai sensi dell'art. 26 del decreto legislativo n. 50 del 2016.
I progetti, devono essere stati predisposti, approvati e validati secondo la vigente normativa in materia di opere pubbliche.
L’area del sistema informativo predisposta per l’accreditamento degli enti locali resterà aperta dalle ore 10.00 del giorno 28 settembre 2017.
L’area del sistema informativo predisposta per la presentazione delle proposte progettuali sarà aperta dalle ore 10.00 del giorno 18 ottobre 2017 alle ore 15.00 del giorno 30 novembre 2017 (prorogata al 22 gennaio 2018).
I progetti sono finanziati in base alla graduatoria e al punteggio di merito riportato in fase di valutazione fino ad esaurimento delle risorse disponibili. La dotazione finanziaria può essere eventualmente incrementata, su scala regionale, facendo ricorso alle risorse rese disponibili nell’ambito dei singoli Programmi Operativi Regionali FESR.

Le graduatorie di merito restano nella disponibilità dell’Autorità di Gestione del PON “Per la scuola” e dei POR FESR delle cinque Regioni meno sviluppate per l’eventuale finanziamento, con ulteriori fondi che si potranno rendere disponibili, di interventi collocati in graduatoria ma non finanziati per insufficienza di risorse finanziarie a valere sul presente Avviso.


A cura di Ing. Pasquale Francesco Costante
2011.
By: Fresh Joomla templates|photoshop brushes